Ecco chi ha imposto Padoan come Ministro dell’Economia: Il golpe continua.

Posted on maggio 9, 2014 di


Consiglio questa lettura, tratta dal sito http://francescoamodeo.net e segnalatami da @Pgrilli

Che non fosse stato scelto da Renzi non avevo alcun dubbio.

Che appartenesse alle elites politiche-finanziarie, nessun dubbio.

Su Padoan anche io avevo scritto un post Krugman «Padoan? Un disastro. L’uomo dai cattivi consigli!!» chiarendo alcuni aspetti controversi di questo professore.

E vi avevo riportato le sue incredibili frasi sulla pressione fiscale italiana:L‘Italia è uno dei sistemi fiscali più sostenibili fra le economie avanzate”

Ora questo post, completa il quadro.

Ecco nelle mani di chi siamo.

Un brivido mi percorre la schiena.

Ma meglio una scomoda verità e conoscere la realtà delle cose…

una-bugia-rassicurante

In un mio precedente articolo ho spiegato di aver analizzato i principali episodi e i trattati che hanno favorito le speculazioni finanziarie ed i potentati bancari a discapito dei popoli e delle sovranità nazionali. Di aver segnato i nomi dei responsabili e di aver provato a vedere se ci fosse un filo conduttore unico che in qualche modo collegasse gli uni agli altri anche se provenienti da periodi e continenti diversi. Ho poi trascritto i nomi delle banche che hanno speculato per vedere a chi facessero capo e se ci fosse un collegamento tra questi grandi gruppi bancari ed i responsabili sopraccitati. Nel fare questo mi sono trovato davanti ad una realtà incredibile. Personaggi che apparentemente non avevano nulla in comune se non il demerito di aver fatto leggi o trattati a favore della finanza e a discapito dei popoli provenivano invece tutti dalle stesse lobby e dalle stesse organizzazioni.                        

Ho segnato i 6 Gruppi principali, quelli comuni a tutti: Gruppo Bilderberg, Commissione Trilaterale, Aspen Institute, Council On Foreign Relations (CFR), Royal Institute of International Affairs (RIIA), Gruppo dei 30. A questo punto mi sono posto un’altra domanda. Ma se tutti i personaggi che hanno favorito la finanza speculativa ed hanno lavorato per togliere sovranità ai popoli hanno tutti in comune l’appartenenza ad almeno un paio di queste organizzazioni. Cosa hanno in comune queste organizzazioni tra di loro ?. Ancora una volta la risposta che ho trovato è stata agghiacciante. Hanno tutti gli stessi ideatori e gli stessi finanziatori legati per lo più alle dinastie Rockefeller e Rotschild ed hanno tutti gli stessi gruppi bancari di riferimento in particolare: Goldman Sachs; Deutsche Bank; Jp Morgan Chase i cui presidenti sono membri di quelle organizzazioni e i cui azionisti di maggioranza sono spesso i membri di quelle dinastie. 

In pratica è un circolo vizioso di ultraliberisti e mondialisti che hanno come mission quella di togliere potere agli stati nazionali, esautorare i parlamenti, togliere sovranità ai cittadini e metterla nelle mani di organizzazioni da essi gestite e mai legittimate dal consenso popolare essendo il popolo e le costituzioni giudicato in queste organizzazioni con grande disprezzo. I nostri ministri dell’economia degli ultimi anni sono sempre stati scelti fedelmente tra quelli provenienti da queste lobby.

PADOAN

Per quanto riguarda il nuovo governo Renzi, avevo già scritto nel mio libro “azzannate le iene” dell’appartenenza di Federica Guidi alla Commissione Trilaterale. L’avevo scritto in tempi non sospetti un anno e mezzo prima che diventasse Ministro ed era sconosciuta ai più.

E Pier Carlo Padoan ? quello di cui su Wikipedia scrivono che ” Il 21 febbraio 2014 è stato scelto da Matteo Renzi  per ricoprire l’incarico di Ministro all’Economia”. Possibile che è stato scelto veramente da Matteo Renzi ? Possibile che un Presidente del Consiglio che a sua volta non è stato scelto da nessuno, abbia la facoltà di scegliere chi guiderà la nostra economia ? Poco credibile. Padoan proviene dal Fondo Monetario Internazionale (Troika) e stato direttore della Fondazione Italianieuropei, capo economista all’Ocse. Per me questo bastava per capire chi lo avesse imposto e gli interessi di chi avrebbe dovuto portare avanti gestendo il Ministero dell’economia italiana, e quindi inizialmente non ho approfondito ulteriormente. 

Ma chi vorrebbe smentire le mie tesi cerca il pelo nell’uovo ed allora hanno cominciato a puntare il dito dicendo: “Amodeo tu hai detto che i nostri ministri dell’economia provengono sempre da una delle 6 organizzazioni che hai elencato, Gruppo Bilderberg, Commissione Trilaterale, Aspen Institute, Council On Foreign Relations (CFR), Royal Institute of International Affairs (RIIA), Gruppo dei 30. E Padoan ? Non è presente in una di queste sei ?

Sapevo che avrei dovuto dedicare qualche notte insonne a spulciare le liste e le affiliazioni alle varie riunioni ed organizzazioni ma sapevo bene che non avrei sprecato tempo perchè il risultato sarebbe puntualmente arrivato ed in effetti è stato più sorprendente ed immediato di quanto potessi immaginare.

In data 25 Gennaio 2013 quindi esattamente un anno prima che Pier Carlo Padoan diventasse il nostro Ministro dell’economia, è stato invitato a partecipare ad una riunione dai membri del RIIA, Royal Institute of International Affairs alla Chatam House di Londra come riportato nel sito ufficiale dell’istituto.

E qual’era il titolo della riunione? L’Economia Italiana: La chiave del futuro dell’Unione Europea. 

http://www.chathamhouse.org/events/view/188193

Da non credere. Secondo voi questa chiave l’avrebbero lasciata al popolo italiano o l’avrebbero afferrata loro ?                       Ecco la risposta: Un anno dopo quella riunione Padoan diventa il nostro Ministro dell’Economia. 

Ma era stata almeno annunciata quella riunione ? Perchè si parlava del destino dell’economia italiana con il nostro futuro Ministro dell’economia e lo si faceva a Londra davanti a quei personaggi ?

Non è dato saperlo perchè sul sito ufficiale sono categorici e scrivono che “Attendance at this event is by invitation only. This event will be held under the Chatham House Rule.”

Si accede solo per invito e l’evento dovrà seguire le regole della Chatham House. E quali sono le regole della Chatham House ? Lo spiegano in un altro link:

http://www.chathamhouse.org/about-us/chathamhouserule

La regola è la segretezza.

Ricapitoliamo: Pier Carlo Padoan viene invitato ad una riunione della controversa, ultraliberista, mondialista, (per non dire altro) RIIA in Inghilterra, il 25 Gennaio 2013. La riunione verte sul’importanza dell’economia italiana per il futuro dell’Unione Europea. I temi trattati vengono tenuti segreti nel rispetto e negli obblighi imposti dall’organizzazione stessa. Il 21 Febbraio del 2014 Pier Carlo Padoan diventa Ministro dell’economia italiana (quella indispensabile per il futuro dell’Europa).

Ora due sono le possibilità. O prendiamo la pillola azzurra, torniamo su Wikipedia e accettiamo la versione ufficiale che “Padoan è stato scelto da Matteo Renzi.” o scegliamo la pillola rossa e prendiamo atto che il Golpe continua. 

A voi la scelta,

Francesco Amodeo

Messo il tag: , ,
Posted in: #NuovaResistenza