Quelle larghe intese Cl/Cdo-Coop per spartirsi affari e poltrone

Posted on maggio 13, 2014 di


renzi-lupi-poletti-307719.jpg

E’ sempre stato così ed io l’ho sempre saputo. Una finta contrapposizione politica e un vero legame trasversale negli affari.
In Lombardia governavano i ciellini, ma c’era sempre una parte per gli "avversari" delle coop e del mondo legato al Pd.
I ciellini facevano il loro Meeting a Rimini e la Regione Emilia Romagna non si limitava certo solo ad ospitare la kermesse, statene certi…
Stessa cosa In Emilia o in Toscana…
Basta vedere l’ascesa renziana, supportata da elementi come Carrai, assai vicino a CL e alla CDO.
Io queste cose le ho sempre dette.
E per 20 anni in Lombardia ho sentito i piddini sbraitare contro Formigoni…
Sono stato anche pesantemente criticato quando cercavo di mettere le cose in una ottica più articolata.
Il Pd in 20 anni, per esempio, non ha mai fatto una grande guerra al potere ciellino in Lombardia.
Cose di facciata.

Expo sta facendo emergere quanto tutte le persone sveglie hanno intuito da anni.
Cose risapute in certi ambienti da decenni.
Non appena è stato chiaro che Silvio era ormai al tramonto i ciellini sono subito andati con Renzi ed oggi sono parte fondamentale non solo del governo, ma degli equilibri che governano le nomine che pesano in questo paese e la spartizione degli affari.
Il ministro Poletti (coop) e Lupi (cl-cdo) rappresentano al meglio questo patto politico ed economico.
I due ministeri qui sopra citati valgono qualcosa come 230 miliardi di euro.

Questo post lo dedico proprio a quei piddini che per 20 anni mi hanno rotto le palle.
Non mi aspetto le vostre scuse.
Ma siete la stessa identica cosa.
E non siete affatto migliori.
Anzi, ai miei occhi, persino peggio.
Ipocrisia, falsità ed incoerenza senza eguali.

ps: ora capite perchè mesi fa scrivevo che il PD è diventato il partito delle caste?
Il Pd è l’ultimo baluardo per tenere insieme questo sistema marcio e putrido.
Chi vota Pd è contro ogni cambiamento e, in questo senso, ha tutto il mio personale disprezzo.
Ma voi continuate a votarli, eh?
Cosa direte ai vostri figli un domani quando ve ne chiederanno conto?

Posted in: #NuovaResistenza