Attenzione! Arriva la Troika?

Posted on agosto 3, 2014 di


Signori e signore, sarò breve, perchè tanto scrivo da mesi su queste cose ed ogni analisi è ormai del tutto inutile.

Dopo De Bortoli, oggi Scalfari si spinge oltre e chiama direttamente la Troika: Governo, Scalfari: “L’Italia in crisi anche con Renzi, dovrebbe sottoporsi alla Troika”

La cosa geniale è che, poi, dice che l’unico problema che vede è lo smacco politico…”Sotto il profilo politico sarebbe uno scacco, ma a volte bisogna trascurare la vanagloria”

Ah, sì?

Guardate un po’ i Greci cosa hanno dovuto subire.

tro

 

Dunque dopo il Corriere e le critiche dall’estero (media e finanza), arriva anche De Benedetti…

Mi sa che la nostra cd “classe dirigente” ha capito che ormai non c’è più tempo e che Renzi è solo un bluff..

Come dico sempre…
Se poi ci scappasse lo scoppio di una bolla o un evento esterno, per l’Italia sarebbe la fine.

Ma, come dice Barrai, sapete cosa vuol dire Troika?

Ecco, stampatevelo!

Altro che “smacco politico”!

IVA AL 27%
CAPITAL GAIN AL 35%
TASSA SUL PATRIMONIO ALLO 0,5%
TASSA DI SUCCESSIONE AL 30%
LICENZIAMENTI DI MASSA
TAGLIO PENSIONI
NUOVE TASSE SULLE CASE
CONFISCA DI UNA PARTE DEI RISPARMI  
RIDUZIONE SANITA’ E SCUOLA
RIDUZIONI STIPENDI

E ancora: povertà,taglio della sanità e del welfare, tasse su tasse… disperazione, morte!

Peraltro, i greci non stanno così bene dopo le amorevoli cure della Troika e questa ha sempre sbagliato (e di brutto) ogni previsione…

2) Mi sorge un dubbio: ma non è che Renzi è proprio lì per portarci nelle braccia della Troika?

Perchè, alternativamente, al netto delle chiacchiere, delle banfate e del marketing, bisognerebbe parlare di un totale fallimento, un incompetente, oltre che bugiardo e cialtrone

3) Renzi dice agli italiani di “andare in vacanza sereni”.

Forse non sa che oltre la metà dei suoi connazionali in ferie non ci andrà.

Oltre 30 milioni se ne staranno a casa!

E sai che rilancio dei consumi!!

-:)

4) Intanto le tasse aumentano e continuano ad erodere i risparmi degli italiani, conducendoli alla povertà.

Tasse sul patrimonio, un salasso

41,5 miliardi nel 2013, di più nel 2014

Non solo case: anche bollo auto, registro e investimenti finanziari
Dal 1990 il gettito di queste voci si è moltiplicato per quattro
Nel 2013 le imposte patrimoniali che gravano sui contribuenti italiani hanno garantito alle casse statali ben 41,5 miliardi di euro. A dirlo è l’Ufficio studi della Cgia (l’associazione degli artigiani) che dopo averle individuate ne ha calcolato l’impatto l’anno scorso. Purtroppo, nel 2014 la situazione è destinata a peggiorare
E non voglio dilungarmi…
Potrei parlare della presa di posizione di Renzi pro Israele (chiede il rilascio del soldato catturato, ma dei 1500 palestinesi, donne e bambini morti nei parchi o negli ospedali, chissenefotte, eh?)
No, preferisco tacere.
Questi sono i risultati dei governi Monti-Letta-Renzi…
Monti, “il salvatore della Patria”, Letta col suo “governo di servizio” e Renzi “l’ultima spiaggia-speranza”…
Domanda: chi avrebbe saputo fare peggio?
Ricordo che tutti questi governi hanno goduto del favore dei media, dei poteri forti e degli italiani.
Dunque, come dico sempre, la colpa è anche e soprattutto vostra.
Ve li meritate, questi cialtroni.

Questo è il paese di Renzi, dove ci sono 6 milioni di visualizzazioni per la patata della Pausini (manco fosse Belen)

Che dire?

Auguro ogni miseria a questi italioti e renziani, perchè se le cose andranno anche peggio di così, la colpa sarà soprattutto loro.

Non è livore, signori, ma educazione…

Forse, quando avrete perso tutto, imparerete.

Peccato che sarà troppo tardi!

Tra qualche anno, abbassate lo sguardo quando incrocerete gli occhi dei vostri figli.

Vergognatevi per aver consegnato il paese a questi buffoni.

 

ps: l’Italia non era la Grecia, eh?

 

Posted in: #NuovaResistenza