Francia come Italia, ma il 75% contro il nuovo governo pro-Troika

Posted on agosto 28, 2014 di


images?q=tbn:ANd9GcQ6WsNJG0dZbJmwWwVdNApC75xpYLjK-FqpUOOCoYAT3iUWuJoR

Un Presidente della Repubblica scialbo e incolore (Hollande), probabilmente il peggiore della storia francese, sicuramente il meno amato dai francesi ha appena compiuto…

Dati macroeconomici in netto peggioramento La disoccupazione in Francia è aumentata a luglio: il numero dei senza lavoro è cresciuto di circa 26.000 persone, segnando il nuovo record di 3.424.000 disoccupati. Lo ha annunciato il ministero del Lavoro, certificando un aumento dello 0,8% della disoccupazione.

Un dato che arriva proprio all’indomani della nomina del secondo governo di Manuel Valls…

Pressione fiscale in aumento esponenziale, chiusura di imprese…

Vi ricorda qualcosa?

Ma i francesi non sono come gli italioti e, dunque, qualche possibilità che sfuggano al loro destino di miseria c’è.

Hollande sta diventando sempre più come Napolitano (almeno lui è stato eletto…)

E’ chiaro dalla caduta e dipartita di Papandreou, di Zapatero, di Berlusconi che in Europa chiunque metta in pericolo lo status quo viene fatto fuori.

Ad ogni buon conto, cari piddini che puntavate sull’alleanza Francia-Italia, siete stati accontentati.

Tutti i ministri anti-austerity sono stati fatti fuori.

A capo dell’Economia è stato piazzato nientemeno che un ex banchiere di Rothshild..

Ma per molti stolti della sinistra italiana, il problema in Francia sarebbe Marine Le Pen (che il 40% di operai ed impiegati voterebbe alle prossime elezioni presidenziali)

Da qui al 2017 ci aspettano mesi interessanti.

Non mi stupirei se, a ridosso delle elezioni presidenziali francesi, l’Europa/Germania concedessero qualcosa pur di frenare il FN.

Per il momento, 3/4 dei francesi dichiara di non avere fiducia nel nuovo governo pro-Troika.

La Francia è sempre più simile all’Italia…

Il governo francese è sempre più simile a quelli italiani di Monti, Letta e Renzi…

Ma i francesi, saranno anche nostri "cugini", ma non sono così italioti…

20140827_183844_4D741D0D.jpg

La stragrande maggioranza dei francesi non crede che dopo rimpasto e linea a favore dell’austerity il premier Valls possa rilanciare l’economia.
PARIGI (WSI) – Il 75% dei francesi non crede che il nuovo governo del premier Valls possa rilanciare l’economia del Paese. E’ quanto emerge da un sondaggio all’indomani del rimpasto nell’esecutivo. La novità è stata il cambio al ministero dell’Economia, dove è arrivato un fedelissimo di Hollande, Emmanuel Macron. Dalla stessa rilevazione emerge che tra quanti hanno votato Hollande per la presidenza nel 2012, solo il 52% ha ancora fiducia in lui.

fonte: http://www.wallstreetitalia.com/

Posted in: #NuovaResistenza