Italia: l’ex fascino della borghesia (italiota),in disfacimento

Posted on settembre 4, 2014 di


Una bella lettera, molte cose vere scritte…

Una borghesia (in questo caso medio-alta) che sente la crisi ogni giorno di più…

Una piccolo-media borghesia, invece, allo stremo.

Leggetela, si capiscono molte cose.

In effetti, vale più di molti studi sociologici-politici-economici.

Ma il problema dei problemi è il finale.

Quale soluzione all’impoverimento del ceto medio?

Eccola: Per anni aveva votato Berlusconi, ora crede in Renzi…
E allora sai cosa ti dico, caro dott. Kildare?
Che non hai capito una cippa e le reali cause del tuo impoverimento, come la stragrande maggioranza degli italioti.

Berlusconi e Renzi (molto peggio del primo) sono UNA DELLE CAUSE PRINCIPALI DI QUESTO IMPOVERIMENTO, NON LA SOLUZIONE!!
Capite perchè l’Italia è senza speranza?
Perchè il vero problema, in fondo, non sono Berlusconi o Renzi, ma questi italioti…

Qui trovate un ‘pezzo’ che i media controllati dai grandi industriali non pubblicherebbero mai. Per un motivo: non gli e’ utile. Invece su Wall Street Italia noi scriviamo solo per i lettori, e’ cruciale capire i drammatici cambiamenti che ognuno di noi sta verificando sulle proprie spalle, in quest’Italia quasi commissariata per colpe decennali della classe politica e di recente della rigida austerity decisa in Europa dalla Troika.

Ecco perche’ lasciamo parlare un professionista di Roma, medico, agiato, informato, sposato con due figli maschi ventenni, tipico esemplare della ex classe alto-borghese della Capitale.

Per veridicita’, e trattandosi di un buon documento – come cambiano i consumi in un paese privo di strategie economiche – leggerete la versione uncut, unedited, con le parole stesse del medico. La crisi scuote le vecchie certezze di questo 55enne all’apice della sua carriera. Un mondo di benessere gli rotola via, uno stile di vita gli si scioglie tra le mani. Ha la sensazione di sprecare la sua intelligenza. Inutile dire che milioni di italiani vivono mille volte peggio di lui, ancora benestante, mentre una gran fetta del paese, quella non protetta da privilegi, si sta rapidamente impoverendo. Per la cronaca, aveva sempre votato Berlusconi, alle ultime elezioni ha scelto Renzi. (l.c.)

Nota: il dialogo avviene con il direttore di WSI Luca Ciarrocca, via Whatsapp.

Ciarrocca – Come butta, dalle tue parti?

Dott. Kildare – Agosto solo 8 gg in Sardegna il resto piscina del mio condominio e circolo … ho lavoricchiato privatamente (non molto) e lunedì riprendo ospedale e ci sono vaghi segnali nel privato (prenotati 4 interventi entro il 10 sett. ed altri 3 in forse) …. Clima da Titanic che affonda, molti ballano ma non ci sono veri segni di ripresa e da settembre ripartiranno bollette e tasse soprattutto sulle case.

Pioggia di disdette dalle associazioni e circoli sportivi, molti ragazzi tolti da scuole private, ristoranti non vendono vino … troppo caro.

Ingrandisci la foto

Un’altra foto d’epoca tratta dalla TV Usa, sul Dott. Kildare.

Clima di grande incertezza e la situazione internazionale (guerre) non aiuta … i vecchi come me sono preoccupati, i giovani vivono sulle spalle dei genitori e dei nonni ma non vogliono sacrificarsi (lavorano solo gli extracomunitari che ora hanno pure partita IVA e ai quali chiederemo lavoro fra 4/10 anni) parola di uno che non capisce un *BLIP* … borghesia in disfacimento.

Ciarrocca – Valgono più le tue 10 righe su whatsapp che 100 editoriali su corriere o repubblica, credimi!

Dott. Kildare – Allora voglio essere pagato per il mio apporto … questa è Roma con la sua mastodontica burocrazia statale e parastatale, la provincia ancora peggio !

Persone come mia moglie si sono convertite alle offerte del supermercato e liquidazioni nelle boutique (pazzesco!!) io cambierò la sua Audi e la mia super BMW x 5 con una mini minor e una mini countryman salvaguardando il mio budget per il trasporto (in altri tempi avrei riconfermato il livello di autovetture) … Concessionarie BMW aperte anche i sabati di agosto alla ricerca di nuovi clienti ma vendono solo le piccole (mini) o le medie (serie 1 e 3) altri si tengono le macchine vecchie anche con i bozzi (carrozzieri chiudono o fanno forti sconti se paghi in nero) … se vuoi continuo.

Ciarrocca – Si’, vai avanti

Ingrandisci la foto

Il Dott. Kildare visita una paziente.

Dott. Kildare – Ieri sono stato da Ikea come tutti i mesi di agosto degli altri anni per aggiornare le camere dei ragazzi (amano lo stile ikea del *BLIP* come tutti i loro coetanei), ristorante pieno zeppo, file alle casse zero, abbiamo pagato €600 in tempo reale …. mai successo anche in questo periodo … morale la gente va con la famiglia nei centri commerciali per mangiare al fresco a poco prezzo e godersi lo spettacolo dei prodotti che "altri" compreranno … Ikea Bufalotta molto frequentato perché associato al mega centro "porte di Rm" multi shop e a quello di bricolage Roy Marlen oltre ad un mega Carrefur supermarket … Ikea della Anagnina a circa 10 km di distanza praticamente in perdita dato che non ha altri centri commerciali associati …

Ciarrocca – continua, sei il miglior "polso della situazione", meglio di 40 sondaggi …

Dott. Kildare – Sembra una problematica alla Vanzina ma se annulli la piccola/media borghesia chi manda avanti l’economia? … I grandi sono già delocalizzati i poveracci hanno in gran parte benefici sociali e non creano certo business … e la maggior parte dei giovani giocano con l’iPhone e non vanno a fare i pizzettai a 3000 € al mese o i fiorai o i manovali nei cantieri residui o i camerieri nei ristoranti (circa € 1200 + mancie) …. Ci vanno i giovani extracomunitari, i giovani italiani si fanno le *BLIP* o i *BLIP* a seconda dei casi anche perché *BLIP* è fatica !

Ciarrocca – Ma dal tuo punto di vista, tu cosa faresti, che consiglieresti a Renzi, visto che e’ lui al governo adesso?

Dott. Kildare – Non sono un tecnico … ma te lo dico lo stesso …

1) buon esempio da parte dei governanti (riduzione del 50% del costo della politica italiana ed europea e abolizione di due sedi parlamentari europee, riduzione delle regioni (solo 3 nord, centro, sud e abolizione delle regioni a statuto autonomo) abolizione completa del senato, presidente repubblica spostato a palazzo Madama e Quirinale grande museo d’Italia.

2) giustizia rapida ed efficace (abolizione della Cassazione abbiamo troppi livelli di giustizia compreso Strasburgo etc)

3) maggior controllo sui benefici sociali e sanità maggiormente delegata ai privati. Basta ospedali inefficienti esenzione ticket a pioggia etc.

4) omogenizzazione dei tassi fiscali in Europa (non ci debbono essere paradisi fiscali Ue tipo Irlanda)

5) provvedimenti a favore degli imprenditori (li conoscono i tecnici)

6) ordine pubblico (tolleranza zero con certezza pena) che va di pari passo alla lotta all’evasione a qualunque livello (vedi Modello Singapore)

7) potenziamento scuola

8) potenziamento beni culturali

9) massima fluidità del lavoro che premia almeno in una discreta percentuale la meritocrazia (i raccomandati ci saranno sempre come in tutto il mondo)

10) banche a misura di singoli e famiglie, non potentati che dominano il debito.

Queste le mie idee … da piccolo cittadino.

fonte: http://www.wallstreetitalia.com/

Posted in: #NuovaResistenza