Fisco:per le imprese italiane carico fiscale al 66% (e anche di più)

Posted on settembre 5, 2014 di


pressione-fiscale-negozi-italia.jpg

Tutti a discutere della mossa di Draghi (ottimo giocatore d’azzardo)…Personalmente, non credo servirà a molto e, peraltro, credo che questa mossa sia stata "patteggiata" con Merkel (ergo: dopo non ci sarà più una cippa)

Vedremo cosa faranno le banche…

Ma la questione vera, cari signori, è sempre quella: fino a quando in Italia non verranno abbassate sensibilmente le tasse, sarà TUTTO inutile.

Scordatevi una ripresa duratura.

cna2_pressione-fiscale-complessiva-sul-reddito-impresa.jpg

Sono possibili piccoli "rimbalzi del gatto morto", ma, con i dati macroeconomici del paese e tutte le storture che abbiamo, non c’è alcuna minima speranza.

Come si possa produrre ricchezza con un carico fiscale del 70-80% ?

Impossibile.

E teniamo conto del resto: burocrazia, assenza di valide infrastrutture, corruzione, malagiustizia, costi alti per l’energia, etc, etc

i-tempi-della-giustizia-630x472.jpg

Burocrazia%2Be%2BTasse%2B-%2BIl%2BGiornale%2B-%2BNonleggerlo.png

Siamo il primo paese in Europa e il 138esimo al mondo.

Se parliamo però di qualità dei servizi non siamo certamente al primo posto..

All’Italia il primato europeo per il carico fiscale sulle imprese. Secondo i dati del rapporto Paying Taxes 2014 della Banca Mondiale il nostro Paese è al 138° posto su 189 Paesi interessati dall’indagine nel mondo e primo in Europa.

Negli ultimi 35 anni siamo il paese in cui è cresciuta maggiormente la pressione fiscale (5 volte la Germania)

Non è che per caso, forse, il nostro declino sia imputabile a questo?

E non è che, per caso, invece di andare avanti ad hastag, promesse, annunci, spot e minkiate, si dovrebbe partire da qui?

renzilapresse29082014-680x365.jpg

Posted in: #NuovaResistenza