L’Italia di Renzi è alla frutta #GoOutItaly

Posted on novembre 20, 2014 di


Fate un po’ voi le considerazioni, che io non ho tempo e queste cose ve le dico da 3 anni…

Tranquilli, comunque, che #italiariparte…

1) Industria: nuovo tonfo degli ordini a settembre, male anche il fatturato

2) Crisi, Fipe: in 2013 persi 4300 bar, +50% quelli degli stranieri

3) BANCHE: I SOGGETTI INSOLVENTI SONO OLTRE 1,2 MILIONI. SOFFERENZE BANCARIE A 177 MILIARDI DI EURO

4) L’alert dell’ex ministro Visco: “rischio disintegrazione euro e default per tutti”

5) Evasione fiscale, sotto 200mila euro niente carcere. Le depenalizzazioni di Renzi (non mi rompete MAI PIU’ le palle eh, cari piddini…)

6) Credito alle piccole imprese: strozzate dallo Stato anche quando dice di aiutare

7) La pressione fiscale e il Gattopardo

pressione.jpg

8) Padoan: “In Italia il contante costa 8 miliardi all’anno” (e consiglia, ovviamente, di ridurne l’utilizzo per combattere la cosa del punto 5 qui sopra…)
share-of-payment-volume-made-in-cash_chartbuilder.png?w=640

E mi fermo qui…

Nel frattempo, dopo Cucchi e L’Aquila, tutti assolti anche al processo Eternit…

Mezza Italia frana alla prima pioggia…

Il Pil non salirà neppure nel quarto trimestre (Padoan dixit)

Prodi (l’uomo che parlava di miracolo dell’euro) ci ripensa e dice: “Si è affrontata la crisi raccontando BALLE, seguendo la dottrina astratta TEDESCA e dicendo che era un problema di RIFORME INTERNE . La UE ha encefalogramma piatto mentre il resto del mondo corre”.

Il miglior alleato di Renzi (Berlusconi), ormai doppiato in termini di banfate dall’allievo Matteo, ci prova…‘Dentiere, cinema, treni gratis agli anziani’ (una mignotta 20enne per i maschietti, no?)

Pennacchi fa le scoperte del secolo…

L’uomo delle riforme di questo paese (Verdini) viene rinviato ANCORA a processo (ma tra massoni ci si intende, eh Matteo?)

Renzi elogia Conte: Ciò che ha detto Conte lo condivido al 101%: arrivi a un risultato se ci metti fatica, sudore, se non fai il viziato e ti metti in gioco. Questa è la cosa bella dell’Italia: i nostri nonni hanno fatto così. Come Prandelli, il nuovo ct, attraverso la Nazionale, sta lanciando dei messaggi al Paese e a me questo piace”. (detto da uno che non ha mail lavorato…che mette la faccia solo per selfie sorridenti, ma a Genova, per esempio, manda Del Rio, etc, etc)

E la “Minetti della sinistra” (la futura signora Giletti) ci delizia con le sue interviste sulla ceretta.

Ditemi voi se si puo’ avere fiducia in un paese così.

Fate bene le vostre scelte, signori.

#GoOutItaly

ps: molti iniziano a riposizionarsi sull’euro e sull’Europa.
Sapete cosa significa, vero?

Posted in: #NuovaResistenza