Verso la Bancarotta: #passodopopasso Vittoria! PIl Italiano 2014 è Meglio di quello di CIPRO.

Posted on febbraio 13, 2015 di


Vedo i giornaloni gioire!Con grandi contorsioni linguistiche, plaudono al governo e all’inizio di una nuova era di prosperità.

"Primo risultato non negativo"
"Si vede la fine della recessione"
"Si ferma la caduta"
"Meno 0,4%, meglio delle previsioni"

La realtà, come dovreste sapere, è diversa.

Ci puo’ ovviamente stare il classico "rimbalzo del gatto morto" (viste anche le condizioni assai favorevoli delle quali gode il cazzaro: tassi bassi, petrolio giù, euro svalutato, expo, etc, etc)

Ma il declino è strutturale.

Dopo mesi e mesi di discesa verso gli inferi, si gioisce per un -0,4% e un domani magari per un misero +0,…% ?!

Ah, intanto il debitone pubblico sale senza alcun freno.

MATTEO-RENZI_12_resize

Dai su #passodopopasso

Il PIL Italiano per tutto il 2014 è calato dello -0.3%, grande vittoria italiana che ha battuto niente popo di meno che….. Cipro:

Europe_GDP_Q4_2015

Però bisogna essere ottimisti perché il quarto trimestre, rispetto al trimestre precedente, il Pil Italiano ha visto una DECRESCITA pari a zero…. oddio ad essere dei pignoloni in rapporto analitico di Istat:

Schermata 2015-02-13 alle 14.10.56

Quindi a c’è stata una piccolissima decrescita del -0.018%, ok trascurabile però di fatto si tratta del 14 esimo trimestre consecutivo di decrescita ( 3 anni e 6 mesi, di seguito).

Quindi dai ottimismo, dopo 56 mesi filati di recessione (fine governo Berlusconi, Monti, Letta, Renzi…) è persino possibile ri-vedere 3 o 6 mesi di NON recessione, cioè una crescita anemica.

Vorrei solo fare notare un ultima cosa, ovvero il dato greco dell’ultimo trimestre 2014 (tabella in alto).

Sono bastati 2 mesi di instabilità politica per bloccare tutto in Grecia, blocco che certamente sta facendo già crashare di nuovi l’economia Greca, con il che il rapport debito Pil Greco schizzerà nell’introno del 200% e non già al 180% dichiarato da Alexis Tsipras.

Capite che ormai una ristrutturazione o un Grexit sono inevitabili a prescindere.

p.s. Secondo Istat il PIL Italiano è di 1.542 miliardi di Euro, se prendo per buono questo dato il rapporto fra debito e Pil Italiano chiude a:

Debito Pubblico Lordo 2014: 2.134 mld €

Pil Italia 2014: 1.542 mld €

Rapporto Debito/PIL Italia= 138,3%

ohhhhh Yeahhhhh…. è gestibilissimooooooooo

p.p.s... e il 2015 si prospetta con un arrivo a 142% salvo recessioni mondiali e guerre varie.

fonte: http://www.rischiocalcolato.it

Posted in: #NuovaResistenza