Riflessioni sulla democrazia mutilata in Europa

Posted on febbraio 17, 2015 di


La democrazia in Europa è ormai una cosa solo "formale".

Si va a votare, forse…

Ma spesso non serve a nulla.

1)La maggior parte delle decisioni vengono prese da istituzioni che nessuno ha votato;

2) i singoli parlamenti-governi nazionali subiscono "ricatti" politici e morali di ogni tipo.

Guardate quello che è successo in Italia.

Un governo (pessimo) ma eletto dagli italiani è stato mandato a caso e sono arrivati 3 premier di fila che nessuno aveva mai eletto.

Ma c’è di più.

Il Presidente della Repubblica ha appositamente evitato di conferire il mandato per formare al governo al primo partito italiano dopo le elezioni del 2013.

E ancora…

Il governo attuale non è neppure il prodotto delle elezioni o di patti post elezioni, ma di una maggioranza frutto dell’accordo tra chi ha vinto le elezioni (il Pd, ma SOLO grazie ai voti di Sel che ora è all’opposizione) e di una parte fuoriuscita da un partito che le ha perse (Ncd staccatosi dal Popolo della Libertà).

E non è tutto.

Questo governo si regge sull’appoggio di transfughi di Scelta Civica e del M5s (sono 184 quelli che hanno cambiato casacca nell’ultima legislatuta, un vero record), nonchè dell’appoggio assai "interessato" di parte dell’opposizione.

Trasformismo, gattopardismo, interessi, potere, soldi, "inciuci" di ogni tipo reggono in piedi un governo ed un Premier che nessuno ha votato (grazie al peggior Presidente della Repubblica della nostra storia)

E la cosa peggiore è che tale governo, che ha tale maggioranza (composita e "comprata") si appresta, con metodi "fascisti e da bulli di periferia" a cambiare la Costituzione.

renzimussolini.jpg

Peccato che ogni singolo membro di questo governo e parlamento siano stati eletti con una legge elettorale dichiarata incostituzionale.

Mi si dirà che tutto questo avviene all’interno delle regole.

Forse…

Ma è chiaro che la democrazia sostanziale non esiste più.

Rimane solo quella formale, purtroppo.

Per questo non mi stupisco di quanto sta avvenendo in Spagna.

Non appena Podemos ha minacciato di vincere le elezioni, si sono scatenati i media(vi ricorda nulla?) e ci sono inchieste su presunti finanziamenti ricevuti da Chavez e su una possibile evasione fiscale da parte del suo leader (vi ricorda niente?)

E non parlo della Grecia…

Ecco cosa hanno detto prima delle elezioni…(vi ricorda qualcosa?)

Grecia, Juncker esorta a non votare in modo "sbagliato"

Ecco cosa hanno detto negli ultimi giorni alcuni esponenti delle nostre istituzioni…

Hans-Werner Sinn: vanno imposti controlli di capitale in Grecia

Da Germania: Tsipras licenzi Varoufakis

Questa sarebbe la democrazia in Europa?

Questi gli Stati Uniti d’Europa?

ps: tutto questo è anche possibile grazie ad un sistema di media talvolta davvero ributtante per il proprio servilismo-leccaculismo.

Posted in: #NuovaResistenza