L’ammissione sull’ #ItaliaFALLITA

Posted on maggio 3, 2015 di


Ascoltate questa intervista.
Chiaro, D’Attorre poteva dire queste cose anche 1 o 2 anni fa
Questa ammissione viene concessa solo ora per cercare di nuocere a Renzi e perché ormai è praticamente fuori dal partito.

Ma stiamo al merito.

Ebbene, qui dentro ci sono il 50% dei miei post politici degli ultimi 3 anni.

L’Italia é di fatto commissariata, svenduta..
Monti,Letta e Renzi applicano le stesse politiche.
Renzi é stato messo lì solo perché i primi due hanno fallito nella raccolta del consenso e nel contenimento del dissenso.
Renzi é solo un intrattenitore (cit Formica) ma l’agenda politica del paese non la scrive lui.
Un abile buffone, un cialtrone senza eguali..
Stampa, media e poteri forti lo hanno messo lì.
Poi, al solito, la maggioranza italiota ha dato il suo placet.

Ah, si ammette che erano consapevoli di violare la costituzione…ma all’epoca serviva fare ció perché altrimenti “i mercati non avrebbero compreso…”

Poi vi chiedete dell’operato di Napolitano e del perché ha mollato il Quirinale solo dopo il 40.8% delle europee del Cazzaro e aver compreso che Italicum e riforma del Senato avrebbero ancor più limitato le residue libertá di azione di questo paese fallito (perché si ammette anche che nel 2011, se non avessimo violato la Costituzione, avremmo fatto default)
Vedete…
Ve lo dicono 4 anni dopo.
Magari tra 5 ammetteranno il resto.
Credo che a breve mi toglieró anche da twitter.
Inutile perdere tempo…

Ps: quanto siamo disposti ad accettare?
E,soprattuto: perché?
Se si ammette che é normale violare la Costituzione una volta é l’inizio della fine…

Ps2:L’Italicum, come ho scritto,é la svolta necessaria per far compiere un ulteriore “salto di qualità” a questa deriva autoritaria in atto nel paese e alla svendita totale del paese.
Chi non lo comprende é solo un idiota.
Poi magari tra 5 anni ve lo racconteranno candidamente in una intervista…
Ovviamente a babbo morto e quando oramai tutto é inutile.

Posted in: #NuovaResistenza